Il Castello di Licciana nardi - Appartamenti con finiture di lusso

Castello Malaspina: Dalla Pietra al Bit
Il progetto


il progetto di ristrutturazione all'insegna della domotica, del castello MalaspinaIl progetto prevede il recupero di quattro appartamenti situati nel principale castello di Licciana Nardi a Massa. Si tratta di un antico borgo immerso nella quiete della verde Lunigiana.
Attraverso il restauro edilizio e urbano del complesso e con la dotazione di sofisticate infrastrutture tecnologiche verrà consentito, ai futuri abitanti, di usufruire di una ampia gamma di risorse nel settore telematico e delle telecomunicazioni.



Obiettivo del progetto è la concretizzazione della possibilità di "godere della pace e dell'isolamento" propri del villaggio, oltre che della bellezza del territorio circostante, pur mantenendo i contatti con l'ambiente di lavoro ed in generale con le risorse informative" rese disponibili dalle varie reti.



Il progetto di infrastrutturazione telematica del castello è inserito in un contesto ambientale di particolare valore, caratterizzato dalla tipica orografia a balze del territorio toscano che "disegnano" la morfologia dell'insediamento e le sue tipologie edilizie.

Il progetto ha previsto la realizzazione di alloggi di diverse metrature. Gli impianti di cui sono dotati gli appartamenti, nell'ottica della massima efficienza, sono costituiti da una serie multipla di apparati. In particolare si rileva la realizzazione di una rete locale con cablaggio a larga banda che consente l'allacciamento in ogni appartamento di telefono, videotelefono, fax, computer, videoconferenze e televisione interattiva. Il sistema telefonico comprensivo di una centrale telefonica digitale privata, di un sistema di messaggistica vocale digitale e di un sistema di fax-server, consente l'eliminazione della tradizionale segreteria telefonica e fax, all'interno di ogni singola abitazione.

Inoltre, un insieme di apparati per i servizi internet ed intranet consentendo un acceso agli abitanti paragonabile per velocità e qualità dei servizi, al tipo di accesso attualmente disponibile solo alle università e alle grandi aziende. Infine un sistema di televisione satellitare centralizzato permette la ricezione dei programmi irradiati agli odierni satelliti.